CLOSE
Back To Top

PEACETIME, NOT FOR WOMEN

Peacetime, not for women” è un progetto di Mondo Aperto, realizzato grazie al sostegno di Enel, dedicato a contrastare la violenza sulle donne. La violenza di genere è infatti una guerra quotidiana e una sistemica minaccia alla pace per le donne. Il progetto si è posto l’obiettivo, attraverso azioni di sensibilizzazione e informazione di strada, di modificare la condizione di disagio e oppressione che troppe donne sono costrette a subire, spesso anche a causa di difficili situazioni domestiche o famigliari.

L’importanza dell’informazione è capitale per far capire alle donne che non sono sole e che c’è una rete di supporto (Centri antiviolenza e associazioni attive sul territorio) a cui possono appoggiarsi per trovare ascolto, comprensione e aiuto concreto.

L’azione di sensibilizzazione si è svolta attraverso il dialogo e l’uso di volantini. I volantini, oltre che in lingua italiana, sono stati tradotti in varie lingue (arabo, cinese, francese, inglese, rumeno, spagnolo). La sensibilizzazione degli utenti stranieri e, nello specifico, delle donne straniere che arrivano in loco con passati di violenze e soprusi, è fondamentale per far conoscere loro quali siano i loro diritti, legalmente sanciti dallo Stato italiano, e quali siano i servizi territoriali a cui possono rivolgersi per cercare aiuto, sostegno e protezione. Per questo nel progetto era prevista la presenza di mediatori linguistici e culturali soprattutto per quelle culture fortemente presenti nel nostro territorio in cui la visione della donna è sensibilmente diversa.

I tabù legati alla denuncia di situazioni di violenza, molestie o soprusi, sono fenomeni transculturali che bisogna necessariamente scardinare per migliorare la condizione di vita di ogni donna, a prescindere dalla sua origine e cultura

Info_